ADDESTRAMENTO RAPACI

 

Per l’addestramento completo di base (dall’ammansimento al volo libero) dell’esemplare sono necessarie circa 8-12 settimane di lavoro, con data di consegna precisa da stabilirsi successivamente in base all'andamento del lavoro. In alcuni casi può essere necessario meno tempo del previsto, in altri casi è necessario più tempo del previsto, ma in genere 8-12 settimane rappresentano il periodo ideale. La tariffa corrisposta per l’addestramento varia in base alla specie, al sesso, all'età e all'indole, pagabile in soluzione unica oppure a rate mensili, prevedendo il saldo al momento del ritiro dell’esemplare.  E' possibile addestrare sia rapaci diurni che notturni; anche nelle specie meno portate a un lavoro "serio" è possibile seguirne l'ammansimento completo e le regole di base. Il servizio è offerto 12 mesi su 12. L’addestramento eseguito dai nostri Falconieri professionali prevede il seguente percorso graduale:


FASE INIZIALE

  • introduzione alla sua nuova voliera
  • alimentazione somministrata nella sua nuova voliera
  • fase graduale di ammansimento 
  • fase di socializzazione e abitudine alla presenza dell’essere umano
  • introduzione alla vita quotidiana accanto all’essere umano (rumori, persone diverse, animali domestici, etc)
  • introduzione al materiale base da falconeria 
  • introduzione alla pertica/blocco, con obiettivo della sosta corretta e composta
  • abitudine al pugno, con obiettivo della sosta corretta e composta
  • abitudine al contatto fisico, con obiettivo di fiducia nell’essere umano
  • calcolo del peso pieno e del peso di volo 


FASE INTERMEDIA

  • gestione del peso, con il controllo dell’appetito
  • alimentazione somministrata al pugno
  • introduzione alla filagna, coi primi voli graduali e i primi richiami
  • abitudine ai premi somministrati attraverso i richiami
  • introduzione alla traina/logoro 
  • abitudine al trasportino e ai viaggi su vettura
  • introduzione all’uso della telemetria
  • preparazione al volo libero


FASE FINALE

  • volo libero con tecnica del pugno-posatoio con l’addestratore
  • volo libero con tecnica del pugno-pugno con due o più figuranti
  • volo libero in termica (solo per le specie portate. Es. falconidi)
  • volo libero in passeggiata


In questa tipologia di addestramento "di base" NON sono incluse: tecniche di caccia, tecniche ludiche complesse, tecniche da spettacolo, tecniche di bird-control, o qualunque altra pratica all’infuori di quelle sopra menzionate. Il volo libero è da considerarsi "da passeggiata" a utilizzo privato e in contesti basilari. E’ possibile prevedere un livello successivo di addestramento in un secondo momento, ma inizialmente le tecniche sopra descritte rappresentano l’addestramento di base a prescindere dagli obiettivi futuri

L’esemplare viene maneggiato da persone differenti così da non abituarsi soltanto al falconiere che lo addestra.

Al termine dell’addestramento l’esemplare è in grado di eseguire correttamente i richiami in volo libero, mostrandosi educato nel quotidiano e nell’approccio col falconiere. Il materiale base da falconeria al quale l’animale viene abituato si intende: guanto, lunga, girella, filagna, fischietto, trasportino, pertica/blocco, traina/logoro, eventuale cappuccio (se la specie o il contesto lo richiede).

Il cliente viene informato sull’andamento dell’addestramento con cadenza settimanale, e si prevede la consegna dell’esemplare con almeno 1-2 settimane di anticipo affinchè egli possa organizzarsi per il ritiro.

Quando l’esemplare ha terminato l’addestramento, può rimanere a Hieramatra per tutto il tempo desiderato dal cliente, alla tariffa del "pensionamento di base" per il semplice mantenimento dell’esemplare tenuto in voliera, tariffa che include i pasti, gli integratori e le manovre igieniche, ma non include il maneggiamento quotidiano e il volo settimanale, oppure è prevedibile la "pensione d'addestramento" nel caso il cliente abbia piacere di proseguire l’addestramento oltre al periodo previsto, tariffa che include dai 2 ai 5 voli settimanali e il maneggiamento quotidiano. La tariffa di pensionamento parte dal primo giorno della disponibilità del rapace al ritiro, al termine ufficiale dell’addestramento. 

Nel caso sia necessario più tempo del previsto per completare l’addestramento, l’esemplare rimane presso Hieramatra per il tempo necessario al termine del lavoro, le cui spese verranno sostenute dal nostro Centro, poichè l’esemplare deve essere consegnato ‘pronto’ e rispettare il contratto. Nel caso l’esemplare sia invece pronto entro il limite pattuito, può sostare presso la Struttura per tutto il tempo richiesto dal cliente, prevedendone la tariffa di pensionamento aggiuntiva. 

Nel caso sia necessario meno tempo del previsto, il cliente viene informato con quanto più anticipo possibile affinchè egli possa organizzarsi per il ritiro, o eventualmente prevedere nel budget il pensionamento. Consigliamo di concludere prontamente la voliera, di accantonare l'importo del saldo e prevedere tutto l’occorrente così da tenersi pronti per l’arrivo dell’animale, a prescindere dalle tempistiche.

In caso di emergenza, il cliente può interrompere l’addestramento prima del termine previsto se ha necessità di prelevare il suo rapace, pagando all'addestratore solo il livello raggiunto dal suo rapace nel periodo di permanenza presso la Struttura (si consideri all'incirca 50 € alla settimana a partire dal primo giorno di lavoro).

Il ritiro dell’animale avviene a saldo eseguito di tutte le spese concordate e sostenute.